Coltivazioni

I prodotti Agristile sono realizzati a partire da coltivazioni dello Studio Agronomico Zaccaria. Le coltivazioni si trovano a Selvazzano, in provincia di Padova, presso Casa Tormene. L’azienda agricola produce melissa, lavanda, passiflora, fiordaliso, echinacea, calendula, menta e alchechengi. il nostro processo produttivo rispetta l’ecosistema attraverso scelte che mirano a:

Evitare gli erbicidi
Il contenimento delle piante infestanti è il principale problema di ogni agricoltore. La nostra scelta è di evitare il più possibile l’utilizzo di diserbanti chimici adottando tutte quelle pratiche tradizionali, faticose, che sono oggi in disuso, cioè zappando a mano.  Un’altra tecnica antica piuttosto efficace, che in alcuni casi adottiamo, consiste nella pacciamatura con la paglia: sotto alle piante coltivate si dispone uno strato di paglia di alcuni centimetri che, oscurando la luce solare, previene la germinazione delle malerbe. Con queste tecniche antiche quanto la storia dell’uomo e con tanta pazienza, riusciamo a portare a raccolta delle bellissime colture incontaminate

Preservare la Biodiversità
Le coltivazioni di Agristile sono distribuite in appezzamenti contigui di piccola dimensione, a loro volta costeggiati da fasce boscate. Specie vegetali differenti a breve distanza l’una dall’altra offrono un ambiente ideale per la sopravvivenza degli insetti utili, che possono contrastare le infestazioni degli insetti nocivi: un maggior bilanciamento dell’entomofauna è una chiave per ricercare l’equilibrio dell’ecosistema.

Combattere i parassiti con metodi naturali
Alcune colture soffrono l’attacco di bruchi e lepidotteri (farfalle). In questi casi ricorriamo alla diffusione di Bacillus thuringiensis sulle foglie delle piante. Nonostante il nome astruso si tratta di un semplice batterio, perfettamente innocuo per l’uomo, che colpisce invece gli insetti infestanti. Si tratta di un ottimo metodo di lotta naturale, che permette di evitare gli insetticidi chimici.

Salvare il salvabile
Per esempio salvando le api dalla distruzione. Le api non portano ad Agristile un particolare beneficio economico, poichè non raccogliamo il seme e non produciamo ancora miele. Tuttavia le api sono tra le specie piu sensibili agli insetticidi chimici. Limitare l’uso di insetticidi e coltivare fiori è un ottimo modo per proteggerle. I nostri campi fioriti ronzano di api. Questo è sicuramente un buon indice di salute della campagna.

 

Follow Us